viaggioastrale.it Forum Tutto Sul Viaggio Astrale OOBE Viaggi Fuori Dal Corpo

Lo specchio nello specchio

  • Posts
  • OFFLINE
    Zeniba.
    Post: 123
    Registered in: 3/14/2008
    Gender: Female
    Obino
    Junior User
    *(ex) MODERATRICE plus*
    00 7/3/2008 10:58 PM
    Michael Ende


    Non so se va bene in questa sezione… in caso dirottatelo pure dove ritenete opportuno.

    “giramondo, funamboli, angeli, dittatori, donne obese, principesse si muovono attraverso stanze, palcoscenici, deserti, cattedrali, e creano di volta in volta storie poetiche, bizzarre, assurde, surreali, sinistre. Al lettore il compito di fare da specchio alle immagini che gli si propongono con i suoi ricordi, le sue esperienze e i suoi sogni”


    Un libro che mi è capitato in mano per caso e forse un po’ per sbaglio… ma che mi ha rapito in un attimo.. pagina dopo pagina…
    Anche in questo caso con le mie parole non sono in grado di dire un gran che…
    Vi scrivo qualche pezzettino…

    (….) “Da dove venite?” volle sapere la signora.
    “Dalle montagne del cielo” rispose il giovane, “ma ne è passato del tempo”.
    “E che facevate là?”
    “Io non ero ancora al mondo, sono nato per strada”
    Un vecchio con un grosso liuto s’intromise nel discorso.
    “Rappresentavamo lo Spettacolo Ininterrotto, bella signora. Il ragazzo non può saperlo. Era uno spettacolo per il sole, la luna e le stelle. Ognuno di noi stava sulla cima di una montagna e ci gridavamo le parole. Lo spettacolo non aveva mai sosta perché manteneva unito il mondo. Ma ora anche i più fra noi l’hanno dimenticato. E’ passato troppo tempo.”
    “Perché avete smesso di rappresentarlo?”
    “E’ accaduta una grave disgrazia, bella signora. Un giorno ci accorgemmo che mancava una parola. Nessuno ce l’aveva rubata e neppure l’avevamo dimenticata. Semplicemente non c’era più. Ma senza quella parola non potevamo continuare a fare lo spettacolo perché niente più aveva senso. Era la parola che tiene unite tutte le cose tra loro. Comprende bella signora? Da allora siamo in cammino per trovarla.”
    “Che tiene unite tutte le cose fra loro?” chiese la signora stupita
    “Si” fece il vecchio assentendo con aria grave.
    “Anche lei avrà certamente notato che il mondo consiste ormai di frammenti che non hanno più niente a che fare l’uno con l’altro. E’ così da quando abbiamo perduto quella parola. E la cosa peggiore è che i frammenti si disgregano sempre più, e sempre meno resta di ciò che era unito(…)”.
    “Credete davvero di riuscire a trovarla un giorno?” Il vecchi non rispose ma affettò il passo e superò la carrozza.
    La ragazza con gli occhi a mandorla, che camminava ora di fianco al finestrino della signora, spiegò timida:
    “Col nostro lungo cammino scriviamo la parola sulla superficie della terra. Per questo non ci fermiamo mai.”
    “Ah” esclamo la donna. “Allora sapete sempre dove andare?”
    “No, ci lasciamo guidare”
    “Da chi o da che cosa?”
    “Dalla parola” , rispose la ragazza, sorridendo come se volesse chiedere scusa.

    E poi…

    Sull’ampia superficie grigia del cielo scivolava un pattinatore, a testa in giù, con una svolazzante sciarpa di lana al collo. Poteva farlo, dato che il cielo era gelato.
    Con i nasi gocciolanti e le bocche spalancate, una folla di gente stava a guardare da terra, indicava verso di lui e di tanto in tanto applaudiva, quando gli era riuscito un balzo particolarmente difficile (all’ingiù si capisce).
    Egli sfrecciò descrivendo grandi archi e volte, sempre le stesse figure, finché la traccia lasciata dalla sua corsa si fu incisa nel cielo. Si vide allora che si trattava di lettere, forse un messaggio importante. Poi egli scivolò via, scomparendo lontano all’orizzonte.
    La folla restò a fissare verso l’alto ma nessuno conosceva quell’alfabeto, nessuno era in grado di decifrare la scritta. Lentamente la traccia si dissolse e il cielo tornò ad essere soltanto un ampia superficie grigia.
    La gente andò a casa e presto dimentico l’accaduto. In fondo in fondo ognuno ha i propri problemi, e poi: chissà se il messaggio era davvero così importante.

    Che palle… ma che libro mi sono messa a leggere?


    [Edited by Zeniba. 7/3/2008 11:07 PM]

    Tal pais dai zuète, duc' a' crodin di cjaminà drets.

  • Auriah
    Incarnato
    00 7/18/2008 12:29 AM
    zeni non trovi che ende e miyazaki si somiglino in qulche modo? non so bene come, ma mi toccano la stessa corda...
    ti immagini la storia infinita animata da miyazaki?
  • OFFLINE
    Zeniba.
    Post: 159
    Registered in: 3/14/2008
    Gender: Female
    Obino
    Junior User
    *(ex) MODERATRICE plus*
    00 7/18/2008 12:49 AM
    Cacchio se hai ragione... sarebbe una figata...
    Anche leggendo questi racconti, ora che mi ci fai pensare, mi sento spesso trasportata in quella dimensione - che non riesco a definire a parole- che ritrovo anche nella città incantata (vergognoso, ma unico film di miyazaki che ho visto) (che pensa un po', mi sono rivista oggi pomeriggio, per l'ennesima volta...)anche se con sfumature diverse considerando le loro origini... ma togli togli alla fine ti trovi sempre lì... dove? boh?


    Tal pais dai zuète, duc' a' crodin di cjaminà drets.

  • OFFLINE
    Zeniba.
    Post: 160
    Registered in: 3/14/2008
    Gender: Female
    Obino
    Junior User
    *(ex) MODERATRICE plus*
    00 7/18/2008 1:08 AM
    Ma sai cos'è forse? il NOME, la MEMORIA, l'importanza di NON DIMENTICARE... sono immagini che pervadono entrambe le storie... Magari sono questi messaggi comuni che vanno a toccare la stessa corda...

    Aggiungo qui:
    Ieri sera prima di addormentarmi mi è venuta in mente un'altra cosa...
    il rischio di perdersi in questi mondi e allo stesso tempo di perderli richiama molto la dimensione onirica... il sogno ti avvolge come questi mondi e ti dimentichi chi sei e da dove vieni a meno che non riacquisti la lucidità... ricordando! E allo stesso tempo questi mondi sono fragili, fugaci... rischiano di cadere nell'oblio... se non li alimenti, se non li porti con te... nella memoria... c'è quasi un duplice legame... io dimentico loro e loro mi fanno dimenticare... è difficile tenere l'equilibrio... per non cadere in preda né di uno né dell'altro.. e il nome diventa un modo per ricordare... per non sparire...


    [Edited by Zeniba. 7/18/2008 9:36 AM]

    Tal pais dai zuète, duc' a' crodin di cjaminà drets.

  • Auriah
    Incarnato
    00 7/18/2008 1:54 PM
    COSACOSACOSA?
    hai visto solo la città incantata di Miyazaki??
    ..e perchè? scelta o pigrizia?
    Con un grande sforzo evito di fare il Portatore della Parola Miyazakiana, ma...

    ...quindi scusa, immagino che tu non abbia nemmeno letto Nausicaa..?

    una delle più belle storie mai raccontate... sniff...

    Cmq, sì, è lo stesso "posto"

    PS:...ma nemmeno anna dai capelli rossi??? e conan?


    (questo è un omaggio di moebius)



    [Edited by Auriah 7/18/2008 1:55 PM]
  • OFFLINE
    andrea997
    Post: 1,666
    Registered in: 7/5/2005
    Gender: Male
    Astral +
    Veteran User
    l'antibimbominkia
    00 7/18/2008 1:58 PM
    ehhhhhhhhhhh [SM=x431234]

    qui urge la mia parola leggere attentamente


    A cavallo dei Fotoni

    Se ti fa stare bene...C'hai ragione te!

  • Auriah
    Incarnato
    00 7/18/2008 2:05 PM
    ...attentamente perchè è una traduzione automatica e non si capisce una mazza?
  • OFFLINE
    andrea997
    Post: 1,669
    Registered in: 7/5/2005
    Gender: Male
    Astral +
    Veteran User
    l'antibimbominkia
    00 7/18/2008 2:13 PM
    emh...effettivamente non ricordavo che fosse una traduzione da goooooooooooogle...e va beh... [SM=g27832]


    A cavallo dei Fotoni

    Se ti fa stare bene...C'hai ragione te!

  • OFFLINE
    Zeniba.
    Post: 162
    Registered in: 3/14/2008
    Gender: Female
    Obino
    Junior User
    *(ex) MODERATRICE plus*
    00 7/19/2008 12:26 AM

    COSACOSACOSA?
    hai visto solo la città incantata di Miyazaki??
    ..e perchè? scelta o pigrizia?


    ma ti pare che che scelgo una cosa del genere?
    Diciamo incapacità di usare il vostro caro mulo... pigrizia ma neanche tanta poi, ultimamente non guardo molta tv\dvd... ma mi attiverò!
    Anna dai capelli rossi?????? E' suaaaaaa???? E' uno tra i miei cartoni animati preferiti! Insieme a Peter pan era il mio mito da piccola!!!


    Tal pais dai zuète, duc' a' crodin di cjaminà drets.

  • OFFLINE
    Helenna
    Post: 862
    Registered in: 7/17/2006
    Gender: Female
    Astral +
    Senior User
    ESIMIA
    00 7/20/2008 2:18 AM
    uffa quando parlate di cartoni animati mi sento un pesce fuor d' acqua.
    Ma non è mai troppo tardi per avere un' infanzia felice... Ho solo un vago ricordo di anna dai capelli rossi... sob.. sniff... mi sa che devo farmi una cultura retroattiva... ma non so se adesso sia la stessa cosa... [SM=x431232]


    Se ho visto
    un po' più lontano
    è perchè stavo
    sulle spalle dei
    giganti

    (Isaac Newton)
  • OFFLINE
    andrea997
    Post: 1,673
    Registered in: 7/5/2005
    Gender: Male
    Astral +
    Veteran User
    l'antibimbominkia
    00 7/20/2008 11:47 PM
    no ele, non è la stessa cosa...ora è meglio!
    Miyazaki è già un'ottima base di partenza.


    A cavallo dei Fotoni

    Se ti fa stare bene...C'hai ragione te!

  • OFFLINE
    andrea997
    Post: 1,676
    Registered in: 7/5/2005
    Gender: Male
    Astral +
    Veteran User
    l'antibimbominkia
    00 7/22/2008 12:02 AM
    aaaaaaaaargh bambi nooooooooo!!!!!!!!

    cmq i giapponesi sono riusciti a risparmiare utilizzando un'animazione in passo 3
    -passo uno, c.ca 24 fotogrammi per secondo
    -passo 2, c.ca 12 fotogrammi per secondo
    -passo 3 (o quattro non ricordo) c.ca 6 fotogrammi per secondo...come vedete a occhio, si spende un quarto sia in denaro che in tempo.

    cmq la saga dei robottoni, (UFO robot grendizer fra tutti) vede la nascita grazie a Go Nagai che ha "inventato" il genere e portato avanti nella storia con gli altri conosciutissimi mazinger, mazinger zeta e uno SCONOSCIUTISSIMO mazinkaiser costruito da uno scienziato diabolico...

    ma quant'è bello offtopicare...scusa zenì ma hai aperto il vaso di pandora dei 30enni (c.ca)


    A cavallo dei Fotoni

    Se ti fa stare bene...C'hai ragione te!

  • Auriah
    Incarnato
    00 7/22/2008 12:14 AM
    grazie alfe... [SM=g27822]

    (scusa zen, il vergognoso OT)

  • OFFLINE
    "Luminal"
    Post: 61
    Registered in: 6/2/2008
    Gender: Female
    Obino
    Junior User
    PBGDM
    00 7/22/2008 12:18 AM
    Re:
    Helenna, 20/07/2008 2.18:

    uffa quando parlate di cartoni animati mi sento un pesce fuor d' acqua.
    Ma non è mai troppo tardi per avere un' infanzia felice... Ho solo un vago ricordo di anna dai capelli rossi... sob.. sniff... mi sa che devo farmi una cultura retroattiva... ma non so se adesso sia la stessa cosa... [SM=x431232]




    Helenna che tu abbia solo dei “vaghi ricordi” di certi cartoon non posso che considerarla una “benedizione”
    Anche se meglio sarebbe stato non sapere proprio nulla della loro esistenza. ^.^
    Infatti, anna dai capelli rossi, (insieme a quell’altra, quella che stava sui monti, ed altri che non voglio nemmeno nominare) ha dato origine alla saga del lamento, del piagnucolio, del frignone supremo, della lagna ad ogni costo; che si è andata via via evolvendo per circa un decennio dando origine a quelle patologie come la cherofobia la cartoonfobia, la d’avenafobia e tante altre….

    E riconoscere i bambini seguaci di annette&co. non è difficile…in genere oggi hanno all’incirca trent’anni sono tendenzialmente tormentosi, paranoici, ossessionati… e quando li incontri per strada sembra che abbiano sempre ehmmm..... “le sfere in giostra”...


    …Anna dai capelli rossi ha
    due grammi di felicità
    chiusi dentro all'anima…
    (“due grammi!!!!” due-grammi!!!! d u e g r a m m i ! ! ! abbondare o allargarsi un po’, neanche pensarlo…)






  • OFFLINE
    luna infinita
    Post: 14
    Registered in: 7/7/2008
    Gender: Female
    Astral +
    Junior User
    00 7/22/2008 1:39 AM
    Re: Re:
    "Luminal", 22/07/2008 0.18:


    Infatti, anna dai capelli rossi, (insieme a quell’altra, quella che stava sui monti, ed altri che non voglio nemmeno nominare) ha dato origine alla saga del lamento, del piagnucolio, del frignone supremo, della lagna ad ogni costo; che si è andata via via evolvendo per circa un decennio dando origine a quelle patologie come la cherofobia la cartoonfobia, la d’avenafobia e tante altre….

    E riconoscere i bambini seguaci di annette&co. non è difficile…in genere oggi hanno all’incirca trent’anni sono tendenzialmente tormentosi, paranoici, ossessionati… e quando li incontri per strada sembra che abbiano sempre ehmmm..... “le sfere in giostra”...
    …Anna dai capelli rossi ha
    due grammi di felicità
    chiusi dentro all'anima…
    (“due grammi!!!!” due-grammi!!!! d u e g r a m m i ! ! ! abbondare o allargarsi un po’, neanche pensarlo…)


    Strano... Ma quello che dici si basa su pubblicazioni o lo supponi, Luminal? Io non mi riconosco in quell'elenco eppure li ho seguiti con interesse.
    boh, forse siamo un po' troppo abituati con le Disneyate per cui il cielo è sempre blu, ci si vuole sempre bene e si è sempre felici...
    buonanotte a tutti amici


    "IO VOGLIO la Messa di San Pio V! E' un diritto!!!!"
    Papino mio,
    sarò breve nell'augurarti una serena notte e un dolcissimo risveglio.
    Posso darti un bacino sulla guancia facciosa??
    SMACK SMACK
    RATZI FOREVER
    Suor RATZGIRL
    Ordine Benedettino delle Suore delle Sante Coccole al Romano Pontefice

    ***** Morto militare italiano in Afghanistan. L’ultimo dell’anno. ***** La rabbia di Napolitano: “Cazzo, avevo appena finito di scrivere il discorso!”.***** Raid a casa Vendola. Invidia a casa Bersani. ***** Giovani del Pdl schiamazzano sotto casa del governatore pugliese. Ora va di moda il letame davanti al portone. ***** Vendola cade dalle scale e Radio Padania commenta: “Peccato, niente danni permanenti”. Vorrebbero che tutti assomigliassero al loro leader. ***** Lo scoppio di alcuni petardi accompagnato da una scritta sul muro. Questo esclude la pista interna.***** Già nel 2006 ignoti diedero fuoco allo zerbino di Bossi. Ma Calderoli non riportò ustioni serie. ***** Il caposcorta di Belpietro verso l’incriminazione. L’accusa è di procurata speranza. ***** Nasce la banca del Vaticano. È tutta intorno a noi. ***** L’istituto bancario è stato fortemente voluto da Benedetto XVI. Per rimettere a noi i suoi debiti. ***** Un sondaggio rivela che l’83% degli italiani è stressato dal lavoro. Il restante 17% ne ha uno. ***** Ecco la riforma Gelmini. Potete interrompere le ricerche. ***** I senatori della Lega insultano la Finocchiaro. Aveva oltrepassato la striscia di piscio. ***** Insulti leghisti alla Finocchiaro, Gasparri si scusa. A nome di tutta la specie. ***** Gasparri sulle proteste studentesche: “Servono arresti preventivi”. Panico negli asili. ***** Secondo La Russa, il pensiero di Gasparri è stato frainteso. Era peggio. ***** “Auspico che la città non venga violentata” aveva dichiarato la Polverini, pronta al sacrificio. ***** Alemanno: “Il centro di Roma non si tocca”. L’ha già promesso al cugino. ***** La Gelmini ai manifestanti: “Milioni di studenti sono a casa a studiare”. Ne approfittano finché possono. ***** Gli studenti hanno manifestato distribuendo fiori ai poliziotti. Speravano nelle allergie. ***** I commercianti preoccupati per le manifestazioni. Con tutte quelle forze dell’ordine in giro, dovranno fare gli scontrini. ****** Proteste anche a Isernia, a conferma del fatto che la contestazione assume contorni sempre più fantasiosi. ***** Cinque studenti in sciopero della fame. Ma i veri impavidi mangiano in mensa. ***** La violenta contestazione degli studenti finisce al Quirinale. Volevano a tutti i costi il morto.
  • Auriah
    Incarnato
    00 7/22/2008 1:57 AM
    ehm..
    ragazzi vorrei solo ricordarvi che siamo nella sezione "libri film e altro che riguardano i sogni"

    già zen ha postato un libro che non c'entra molto, ma essendo di per sè abbastanza onirico, ci può stare.

    Io ho fomentato l'OT per primo andando a pigliare miyazaki per paragonarlo a ende, quindi chiedo scusa per primo, ma adesso per favore non diamo il via ad una guerra fredda tra seguaci e detrattori del jappo anni 80.

    Se volete continuare tale discussione vi invito a deviare su senza redini o nel bar

    Non chiudo la discussione ma facciamo in modo che ogni ulteriore intervento sia riconducibile al libro citato da zeniba

    grazie!
    A.

    PS: e infatti ho risposto QUI
    [SM=x431262]
    [Edited by andrea997 7/22/2008 10:35 AM]
  • OFFLINE
    mondstrahl
    Post: 1,626
    Registered in: 5/17/2004
    Gender: Female
    Astral +
    Veteran User
    00 5/3/2012 11:16 AM
    Finito di leggere ora.
    Un libro surreale in cui le parole sembrano messe lì a caso, e mentre non capisci che diavolo voglia dire la frase senza senso che stai leggendo, ti accorgi che gli occhi ti si stanno riempiendo di lacrime di commozione.
    Una serie di racconti senza capo nè coda, come lampi nella notte della condizione umana, ad illuminarla per un secondo per farcela intravvedere senza spiegarla.
    E qualcosa di più surreale della condizione umana non mi viene in mente!
    Magico Ende.
  • OFFLINE
    Alfea77
    Post: 5,352
    Registered in: 3/7/2006
    Age: 46
    Gender: Female
    Astral +
    Master User
    00 5/3/2012 2:16 PM
    E dopo questa recensione devo correre a comprarlo!
    Ciao Mondi, digerita la farinata alla gorgonzola?
  • Maila1
    Incarnato
    00 5/3/2012 5:27 PM
    Libro bellissimo, a seconda lettura...tutto "torna". Almeno per me.